Ultimi Articoli:

I prestiti tra privati, detti anche prestiti peer to peer, sono una forma di social lending che da qualche anno, complice anche la crisi finanziaria, sta prendendo sempre più piede anche in Italia.

Ideati in Inghilterra e ormai diffusissimi anche negli Stati Uniti, i prestiti tra privati sono resi possibili da alcune piattaforme virtuali, fra le quali Zopa e Boober, che mettono in contatto in forma anonima i richiedenti e gli investitori; i richiedenti stabiliranno l'importo del finanziamento, la durata e il tasso di interesse, mentre gli investitori potranno scegliere su quale finanziamento investire in base alle suddette condizioni e all'indicatore di rischio assegnato ai vari richiedenti.

I vantaggi economici dei prestiti fra privati sono notevoli, sia per chi presta il denaro e sia per chi riceve il finanziamento in quanto, eliminando l'intermediazione delle banche, è possibile prestare denaro a tassi più bassi ottenendo guadagni maggiori.

Per contro, l'unico svantaggio può essere costituito dal fatto che il fisco favorisce nettamente i prestiti bancari e attraverso finanziarie rispetto a quelli tra privati, ad esempio impedendo ai richiedenti di questi ultimi di detrarre dalle tasse gli interessi passivi, ma di norma i prestiti fra privati restano comunque i più convenienti.

Prestiti Tra Privati