Cessione del Quinto

Cessione del Quinto
La cessione del quinto è un finanziamento accessibile a lavoratori dipendenti e pensionati. La restituzione avviene con il pagamento di rate mensili, di importo non superiore al quinto della retribuzione o pensione netta.

La cessione del quinto è un finanziamento personale, accessibile ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Per questo motivo, non essendo finalizzata all’acquisto di beni e servizi, essa non va motivata, quando la si richiede.

Fino a pochi anni fa, questo prodotto era relegato ai soli dipendenti pubblici, ma da quando una legge ne ha esteso l’accesso a tutti i lavoratori dipendenti, nonché ai pensionati, vi è stato un vero boom di richieste, che ne ha fatto uno dei finanziamenti più diffusi in Italia.

La cessione del quinto prevede l’erogazione di liquidità al cliente, che dovrà essere restituita con il pagamento di rate costanti mensili, il cui importo massimo non può superare il quinto della retribuzione o pensione netta.

Una peculiarità di questo prestito è che il datore di lavoro è obbligato mensilmente a trattenere la somma corrispondente alla rata, dalla busta paga, per poi versarla alla banca o finanziaria creditrice.

Nel caso di un pensionato, tale obbligo ricade sull’istituto di previdenza, ossia l’Inpdap, per i pensionati del pubblico impiego e l’Inps, per quelli del settore privato.
L’Inps pone come condizione preliminare che la pensione netta, dopo il pagamento della rata mensile, non possa essere di importo inferiore a quello dell’assegno minimo previsto dall’istituto.

La durata massima prevista per il rimborso è di 120 mesi (dieci anni), quella minima di 24 mesi (due anni).
In favore del credito erogato non vi è la sola busta paga del dipendente, bensì anche il TFR maturato, che tutela i finanziatori per i casi di cessazione del rapporto di lavoro.

Grazie a ciò, la cessione del quinto dello stipendio o della pensione è accessibile pure ai cattivi pagatori e ai protestati, in seguito alle ampie garanzie che questo tipo di finanziamento offre.

E’ sempre possibile l’estinzione anticipata del finanziamento, come per ogni altro prestito.