Prestito Protestati

Prestito Protestati
I protestati hanno possibilità di accedere a finanziamenti garantiti da solide tutele per il creditore, come la cessione del quinto, il prestito delega e il prestito cambializzato. In quest’ultimo, non si controlla neppure se si è protestati.

Quando si sono avuti problemi con la restituzione di un prestito, la banca o la società finanziaria creditrice procede alla segnalazione presso la Centrale rischi, facendo iscrivere il nome del cliente nella categoria dei protestati.

Il protestato è colui che si sia reso responsabile dell’emissione di un assegno o di una cambiale in bianco, ossia non coperta, o che non abbia restituito un prestito o ancora che sia stato dichiarato fallito dal Tribunale competente.

Quando si rientra nella categoria dei protestati, per tutto il tempo in cui tale etichetta rimane legata al proprio nome, sarà molto difficile ottenere credito dalle banche e dalle finanziarie, in quanto si viene considerati soggetti a rischio.

Tuttavia, esistono alcuni tipi di prestito, che grazie alle loro caratteristiche, ossia alla previsione di solide garanzie in favore del creditore, sono accessibili anche ai protestati.

Si tratta della cessione del quinto, del prestito delega e del prestito cambializzato.
La cessione del quinto è un finanziamento accessibile a lavoratori dipendenti e pensionati, le cui rate sono direttamente trattenute dalla busta paga o pensione dal datore di lavoro e il loro importo non può eccedere il limite del quinto della retribuzione o pensione netta.

La garanzia per il creditore è data, anzitutto, dalla busta paga, ma anche dal TFR maturato in favore del dipendente, che tutela il creditore nei casi di cessazione del rapporto di lavoro.

Lo stesso discorso vale per il prestito delega, che si configura quale accessorio alla cessione del quinto, ma non essendovi l’obbligo delle trattenute e dei versamenti, in capo al datore di lavoro, nei fatti esso è erogato solo ai dipendenti statali. Anche in questo caso le garanzie di busta paga e TFR/liquidazione consentono l’accesso anche ai protestati.

Un altro prestito accessibile ai protestati è quello cambializzato, che consiste nell’erogazione di denaro, assistita dalla garanzia del rilascio delle cambiali da parte del debitore e che gli saranno restituite solo alla fine del rimborso. Qui, non viene nemmeno effettuata un’istruttoria sulla storia creditizia del cliente.